Scegliere una macchina verde a favore di ecologia

Automobile verde per non-diluizione Sempre più costruttori auto sono consapevoli del disastro che provoca emissioni di anidride carbonica in atmosfera. Di conseguenza, emergono più modelli di autoradio con navigatore 7.1 verdi, a basso inquinamento o a bassissimo inquinamento. Benzina e diesel presto obsoleti? C’è stato un tempo in cui le automobili con motori termici erano le uniche a dominare il mercato automobilistico. Ma con l’alto tasso di emissioni di CO2 e gas serra che producono, gli ecologisti chiedono ai produttori di produrre modelli più rispettosi dell’ambiente. Ci sono molte marche che già si sono messe sulla nicchia della macchina verde. Ma altri sono semplicemente sulla progettazione di veicoli a basso inquinamento. Per quest’ultimo, il livello delle emissioni di gas nocive è riveduto verso il basso. Ma questo non è ancora abbastanza per i ecologisti che chiedono una soluzione completamente diversa. Nei prossimi anni, è possibile vedere gas o automobili diesel scompaiono? Ibrido ed elettrico inizia a devastare In questa fase di transizione verso l’auto verde, molti produttori vedono l’ibrido come una delle migliori alternative. L’auto non perde il potere, ma emette gas meno tossici. Ma l’ibridazione stessa rimane ancora un concetto inquinante che fa solo un paio di trucchi e non una conversione totale del motore. Come promemoria, il motore ibrido è costituito da un doppio blocco: un blocco termico e un blocco elettrico. Il motore elettrico prende il sopravvento per sostenere il motore a combustione. Il vantaggio principale risiede quindi nell’abbassare il consumo di carburante. Fenomeno reale sul mercato, l’auto elettrica è percepita come la vera auto verde. In realtà, quest’ultimo è composto da un solo blocco elettrico che può essere ricaricato con una spina della famiglia. All’uso, l’automobile non inquina affatto, perché non ci è emissione tossica. Detto questo, l’inquinamento è indiretto a causa del metodo di produzione di batterie (litio) e la generazione di energia elettrica (nucleare, generatori, dighe, carbone, ecc.) Inoltre, va notato che le prestazioni del veicolo a volte lascia il desiderato. E questi combustibili verdi? Al fine di avere una buona prestazione e un basso tasso di inquinamento (diretto o indiretto), l’auto di domani può favorire questi écocarburants. Già in piena espansione, l’auto bioetanolo è attualmente in fase di democratizzazione stessa. Poiché la combustione di etanolo non produce effetti nocivi sull’ambiente, potrebbe quindi essere possibile vedere l’alternativa per il problema ambientale in questa tecnologia. Il motore rimane efficiente (anche se è meno rispetto ai motori termici) e il veicolo inquina poco. Ma il rifornimento con questo genere di combustibile rimane molto difficile. Per gli appassionati di auto elettriche, alcuni produttori ora girare per l’uso di una batteria ricaricabile automaticamente durante il viaggio. Questa tecnologia utilizzerà una cella a combustibile che funziona con l’idrogeno. Anche se molti modelli per questo tipo di auto sono già messi in circolazione, la tariffa è ancora ben al di sopra dei mezzi della classe media.

sport/calcio

  Ultimo incontro Nessuna partita recente. Calendario Classifica Prossimo incontro Nessuna partita in programma. Classifica Dettagli * = una partita in meno In evidenza Esordio con tre gol e tre punti per le rossoblu leggi tutto Top News Champions: agli ottavi contro il Broendby La forte formazione danese sulla strada della Torres leggi tutto Immediata ripresa degli allenamenti in vista della prima di Campionato leggi tutto Si ferma Alessia Fadda Infortunio muscolare per la centrocampista rossoblu leggi tutto Champions League: Venerdì 30 Settembre la presentazione del match di ritorno leggi tutto Leggi tutte le notizie. Newsboard 08/10/2011 Esordio con tre gol e tre punti per le rossoblu 07/10/2011 Champions: agli ottavi contro il Broendby 06/10/2011 Parte il Campionato, la Torres ospita la matricola Riviera di Romagna Interviste Il Presidente Marras a tutto campo! Quattro chiacchiere con…Aldo Gallizzi Dicono di noi 20/06/2011 Dal pallone al Bloody Mary, l’Angel dal sinistro diabolico appende le scarpette al chiodo 10/01/2011 Da “La Nuova Sardegna” del 10 Gennaio. Articolo a cura di Sandra Usai Main Sponsor Partner medico Partner medico Sponsor tecnico Partner tecnico Forniture mediche